elena.bozza@legalitax.it
+39 349 5464000
Distensioni tra UE e USA: un mini accordo di riduzione dazi

Distensioni tra UE e USA: un mini accordo di riduzione dazi

E’ il primo accordo tra le due grandi potenze commerciali dopo 20 anni. E’ certo un mini accordo, ma capace di aprire la strada a nuove relazioni commerciali e certo la dimostrazione di una riduzione delle tensioni. L’UE ha pubblicato la proposta di regolamento volta all’eliminazione dei dazi sulle aragoste statunitensi. Un prodotto che costituiva per Trump un prodotto chiave,…

Continua a leggere

Invito alla Commissione europea per un intervento coordinato in materia doganale nell’emergenza Covid-19

Invito alla Commissione europea per un intervento coordinato in materia doganale nell’emergenza Covid-19

La richiesta è europea: CLECAT, organizzazione europea che rappresenta l’interesse di migliaia di aziende nei servizi di spedizione merci, servizi logistici e doganali. Il destinatario è ancora una volta la Commissione europea. L’appello è per un intervento centralizzato volto ad alleviare gli adempimenti che ancora incombono sulle aziende unionali che lavorano con i mercati esteri e devono assolvere dazi e…

Continua a leggere

Covid-19: e i dazi? Si continua a pagare

Covid-19: e i dazi? Si continua a pagare

Le autorità europee si sono dimenticate dei dazi. Le imprese devono assolvere i diritti doganali all’importazione, a dispetto del “fermo fiscale” intervenuto a sostegno in questo difficile periodo per le aziende. Le fila della situazione doganale sono detenute dall’Unione europea. I dazi sono risorse economiche dell’Unione europea ed è lei a poter decidere a riguardo. Il governo di uno Stato…

Continua a leggere

La Cambogia sta perdendo i suoi vantaggi daziari nel mercato UE

La Cambogia sta perdendo i suoi vantaggi daziari nel mercato UE

La Ue sta ritirando la totale esenzione dazi prevista con il cd sistema EBA – Everything but Arms per i prodotti di origine Cambogia in import nel mercato unionale, per sottoporli alle tariffe standard. Ciò inciderà soprattutto per i settori abbigliamento, calzature e zucchero. La causa: gravi e sistematiche violazioni in Cambogia dei principi dei diritti umani sanciti dal Patto…

Continua a leggere

Vai su